Roma, insulti razzisti a Juan Jesus

Formula 1, Gran Premio di Russia
12.10.2019
‘I was a victim of the WhatsApp hack’
01.11.2019

Roma, insulti razzisti a Juan Jesus: tifoso «daspato» a vita
„La Roma ha punito con un «Daspo» a vita il tifoso (o presunto tale) che aveva attaccato Juan Jesus sui social con pesanti insulti a sfondo razzista. Il responsabile è stato segnalato a Instagram e Polizia“

dura e sacrosanta la presa di posizione della Roma sul razzismo (stavolta «da tastiera») nel mondo del calcio.

Stavolta a finire nel mirino è stato Juan Jesus, difensore brasiliano della squadra allenata da Paulo Fonseca. «Stai meglio al giardino zoologico li m… tua», «Maledetto scimmione» «Negro» sono gli insulti rivolti al giocatore da un tifoso (o presunto tale). Insulti razzisti inviati in privato sul profilo Instagram del calciatore.

Roma, insulti razzisti a Juan Jesus: tifoso «daspato» a vita

La Roma ha segnalato l’account dell’utente alla Polizia e a Instagram annunciando il «daspo a vita» del responsabile dalle partite dei giallorossi: non potrà più andare allo stadio. Lo ha comunicato la società del presidente Pallotta attraverso il suo profilo Twitter, segnalando anche il contenuto del messaggio diretto al difensore brasiliano. «Il gestore di questo account Instagram ha inviato insulti razzisti disgustosi a Juan Jesus, attraverso un messaggio diretto — scrive il club giallorosso -. Abbiamo segnalato l’account alla Polizia e a Instagram. La persona responsabile sarà daspata a vita dalle partite dell’As Roma».

Tifoso romanista razzista Juan Jesus-2-2

Era stato proprio Juan Jesus a chiedere pubblicamente l’intervento immediato della società: «Sapete già cosa fare con un tifoso così — aveva scritto menzionando la Roma -. Orgoglioso di essere quello che sono».

Добавить комментарий

Ваш e-mail не будет опубликован. Обязательные поля помечены *